Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce.

immagine covid-19

ICDI ha offerto supporto alla raccolta di informazioni sulle risorse infrastrutturali ad accesso libero per la ricerca su SARS-CoV-2 e COVID-19 in Italia, promossa dalla delegazione italiana in ESFRI e dal rappresentante nazionale nell'EOSC Governing board. I risultati dell'indagine sono stati analizzati e riassunti in un documento trasmesso al MUR, alla Governing Board di EOSC e ad ESFRI.

È importante notare che le infrastrutture di ricerca italiane ed europee hanno adottato rapidamente modalità di accesso remoto interattivo con gli utenti, anche in vista del probabile perdurare delle riduzioni alla mobilità nazionale e internazionale. Nelle nuove circostanze determinate da COVID-19 e nel futuro prevedibile, le infrastrutture di ricerca con accesso remoto all’osservazione, sperimentazione e calcolo, e l’accesso ai nuovi dati scientifici attraverso EOSC saranno l’elemento portante della ricerca europea.

Scarica i risultati della "RICOGNIZIONE DEI PROGETTI DELLE INFRASTRUTTURE ITALIANE SU SARS-CoV-2 e COVID-19"

COVID-19 - verso una piattaforma europea per i metadati

EMBL-EBI ha approntato, su mandato della Commissione europea e in collaborazione con iniziative europee esistenti, il portale della Piattaforma COVID-19.
La piattaforma ha l'obiettivo di interconnettere le principali attività sui dati scientifici sul genoma del virus, sul genoma umano, e sui fenotipi della popolazione, per rendere agevole l'accesso alle principali risorse, già dotate di standard e dati di qualità.

È oggi in corso una discussione per la creazione di un catalogo di metadati che faciliti il collegamento di questi dati a quelli clinici e relativi alla relazione fra i fenotipi umani ed il virus. Per queste categorie non esisitono infatti metadati standard e la Piattaforma COVID-19 non è in grado di gestirli. In quest'ambito, il rappresentante Italiano nel Governing Board di EOSC ha inviato alla CE e alla governance di EOSC un contributo alla discussione.

download (pdf file, 80KB)